Bando nazionale “Rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici”

Smartworking: convegno in webinar sui risultati della ricerca
7 Ottobre 2021

Gli interventi e le azioni previste dal progetto Next generation EU e in Italia declinate nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), sono una occasione da non perdere per rilanciare il nostro paese e contrastare gli effetti, anche economici, della pandemia.

Una delle prime opportunità è rappresentata dal Piano Nazionale Borghi, promosso dal Ministero della Cultura e che prevede di utilizzare 1 miliardo di euro di fondi del PNRR per il rilancio di 250 borghi: la prima azione, il cui avviso pubblico rivolto ai Comuni con meno di 5.000 abitanti scade il prossimo 15 marzo, prevede di destinare 380 milioni di euro per il rilancio di almeno 229 piccoli borghi storici.

Sintesi del bando – “Rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici” promosso dal Ministero della Cultura

Obiettivi:

Rivitalizzare il tessuto socio-economico dei piccoli borghi storici;

Produrre effetti in termini di crescita occupazionale;

Contrastare l’esodo demografico, incrementare la partecipazione culturale e l’attrattività turistica;

A chi è rivolto:

Comuni in forma singola o aggregata (fino ad un massimo di tre Comuni) con popolazione residente complessiva fino a 5.000 abitanti.

Risorse disponibili

Le risorse disponibili ammontano ad euro 380.000.000 divisi tra: Centro- Nord, cui sono destinati euro 220.000.000;

Mezzogiorno, cui sono destinati euro 160.000.000;

Ulteriori euro 200.000.000,00 saranno destinati al sostegno delle micro, piccole e medie imprese localizzate o che intendono insediarsi nei borghi che saranno selezionati.

Entità del contributo per Ente

Saranno finanziati progetti locali di rigenerazione culturale e sociale di almeno 229 borghi storici, per un importo massimo del contributo concedibile (comprensivo di IVA) pari a euro 1.600.000 ciascuno.

Scadenza del Bando

15 MARZO 2022

LINK AL BANDO COMPLETO

https://cultura.gov.it/borghi

 

Poleis ha messo in campo una serie di strumenti e professionalità per supportare l’azione di Comuni, Province, Unioni dei Comuni, Città metropolitane e Regioni. Si tratta di azioni volte a supportare le Pubbliche Amministrazioni locali con figure tecniche specifiche, a ricercare progetti per determinati obiettivi e a fornire assistenza tecnica e amministrativa nelle fasi di programmazione e realizzazione degli interventi e delle opere.

Poleis è in grado di offrire un servizio di assistenza tecnico-amministrativa ai Comuni interessati alla partecipazione al bando attraverso:

  1. Redazione Progetto locale di rigenerazione culturale e sociale
  2. Raccolta e sistematizzazione dati
  3. Redazione di accordi di collaborazione pubblico-privato utili per realizzazione della strategia.
  4. Redazione del cronoprogramma di realizzazione della strategia identificata
  5. Redazione del sistema di gestione e di monitoraggio della strategia

 

Per maggiori informazioni e per la presentazione di un preventivo, si prega di inviare una mail a info@poleis.it o di chiamare il numero di telefono 0532-53369.