Camera di commercio di Ferrara – Bando Voucher Digitali I4.0 – prorogato al 28-2-2019

InnovareInRete – Bando “idee innovative”
28 Agosto 2018
Progetti per l’innovazione delle attività libero professionali
6 Settembre 2018

Nuova edizione del bando per la concessione di contributi per favorire l’utilizzo da parte delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove tecnologie digitali.

Nel quadro del progetto Punto Impresa Digitale (PID), la Camera di commercio di Ferrara ha stanziato, per l’edizione 2018, 250.000,00 euro a favore delle micro, piccole e medie imprese del territorio che vogliono iniziare o consolidare un percorso volto all’introduzione di tecnologie digitali nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0.

Interventi ammissibili

  • Misura A: sono ammissibili esclusivamente spese per servizi di consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2 del bando. Il servizio può prevedere anche un’attività di formazione specialistica complementare alla consulenza, erogata direttamente dal fornitore principale dei servizi o tramite soggetto individuato dal fornitore principale stesso (in tal caso tale soggetto deve essere specificato in domanda).
  • Misura B: sono ammissibili le spese per servizi di formazione e consulenza relativi ad una o più tecnologie tra quelle previste all’art. 2 del Bandoerogati dai fornitori descritti nella “Scheda Misura B”.

Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni di cui al presente Bando le micro, le piccole e le medie imprese di tutti i settori economici, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Ferrara e in regola con gli obblighi contributivi (DURC) e con il pagamento del diritto annuale.

Risorse disponibili

Le risorse complessivamente stanziate a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 250.000,00 suddivise come da tabella seguente:

  • Misura A: euro 100.000,00 per progetti indirizzati all’introduzione di tecnologie con modalità e obiettivi condivisi da più imprese (da 3 a 20). I voucher sono unitari e concessi direttamente alla singola impresa, la quale deve tuttavia partecipare ad un progetto aggregato proposto da un unico proponente.

  • Misura B: euro 150.000,00 riservati alle singole imprese per servizi di formazione e consulenza volti all’introduzione delle tecnologie. Il beneficiario del voucher è la singola impresa che presenta domanda di agevolazione.

Ciascuna impresa può presentare una sola richiesta di voucher scegliendo tra le Misure A e B.

Entità del contributo

  • Misura A –  fino a euro 10.000,00 nella misura del 70% dell’importo complessivo delle spese ammesse ed effettivamente sostenute, oltre alla premialità di cui all’art. 13 del bando, relativo al rating di legalità;
  • Misura B – fino a euro 6.000,00 nella misura del 50% dell’importo complessivo delle spese ammesse ed effettivamente sostenute, oltre alla premialità di cui all’art. 13 del bando, relativo al rating di legalità;
Per entrambe le Misure l’investimento minimo richiesto è di euro 2.000,00.

Scadenza

Le domande potranno essere inoltrate tra le ore 10.00 del giorno 11 settembre 2018 e le ore 24.00 del 23 novembre 2018